HOME TOURS  PUNTO DI INCONTRO FAQ BLOG AMICI CONTATTI  

------------------------------------------------------------------------------------

> Settembre, 2020

La Basilica di Santa Croce, capolavoro francescano di Firenze

 

La Basilica di Santa Croce è la principale chiesa francescana di Firenze e la più grande chiesa francescana del mondo; si trova nell'omonima piazza di Santa Croce a circa 800 metri dal Duomo.

All'interno della Basilica sono sepolti alcuni tra i più illustri italiani: Michelangelo, Galileo, Machiavelli, il poeta Foscolo, il compositore Rossini… e per questo è conosciuto anche come il “Tempio delle Glorie Italiane”.

 

 

La Basilica di Santa Croce

La leggenda vuole che la Basilica di Santa Croce sia stata fondata da San Francesco in persona. La costruzione dell'attuale chiesa, che sostituisce un edificio più antico, iniziò il 12 maggio 1294, forse da Arnolfo di Cambio, grazie al contributo finanziario di alcune delle famiglie più ricche della città. Papa Eugenio IV consacrò la Basilica di Santa Croce nel 1442.

Il design dell'edificio riflette l'approccio austero dei francescani. La pianta è una croce egizia o Tau (uno dei simboli di San Francesco), lunga 115 metri con tre navate separate da linee di colonne ottagonali. A sud della chiesa c'era un convento, di cui rimangono alcuni edifici.

La Basilica di Santa Croce è anche molto famosa per le sue sedici cappelle, molte delle quali decorate con affreschi di Giotto e dei suoi allievi, e le sue tombe e cenotafi. Tra gli altri artisti che hanno lavorato nella Basilica di Santa Croce possiamo trovare: Canova, Cimabue, Donatello, Agnolo e Taddeo Gaddi, Vasari, Veneziano e anche l'artista contemporaneo Henry Moore (ha realizzato la statua di un guerriero).

Nel 1560, il paravento del coro fu rimosso nell'ambito dei cambiamenti derivanti dalla Controriforma e l'interno della Basilica di Santa Croce fu ricostruito da Giorgio Vasari. Di conseguenza, la decorazione della chiesa fu danneggiata e la maggior parte degli altari precedentemente posizionati sullo schermo sono andati perduti.

Il Primo Chiostro della Basilica di Santa Croce

Il Primo Chiostro, il chiostro principale, fu opera di Filippo Brunelleschi (che progettò e realizzò la cupola del Duomo) e fu completato nel 1453. Ospita la Cappella dei Pazzi (completata nel 1470), comunemente attribuita a Brunelleschi e considerato uno dei capolavori dell'architettura rinascimentale.

Nel Primo Chiostro della Basilica di Santa Croce si trova anche un monumento a Florence Nightingale, nota come "la signora con la lanterna", considerata la fondatrice dell'assistenza infermieristica moderna, in quanto fu la prima ad applicare il metodo scientifico attraverso l'utilizzo della statistica. Oggi il refettorio antistante il chiostro ospita il Museo dell’Opera di Santa Croce.

La facciata della Basilica di Santa Croce

La facciata in marmo neogotico fu realizzata tra il 1857 e il 1863. Fu progettata dall'architetto ebreo Niccolò Matas di Ancona, che inserì nella composizione una prominente Stella di David. Matas avrebbe voluto essere sepolto con i suoi coetanei, ma poiché era ebreo, fu sepolto sotto la soglia e onorato con un'iscrizione.

Nel 1866, il complesso divenne proprietà pubblica, nell'ambito della soppressione governativa della maggior parte delle case religiose, in seguito alle guerre che portarono l'indipendenza e l'unità italiana. Il campanile della Basilica di Santa Croce fu costruito nel 1842, in sostituzione del precedente danneggiato da un fulmine.

La Basilica di Santa Croce oggi

Nel 1966, il fiume Arno ha allagato gran parte di Firenze, compresa la Basilica di Santa Croce. L'acqua è entrata nella chiesa portando fango, inquinamento e gasolio. Il danno agli edifici e ai tesori d'arte è stato grave e ha richiesto diversi decenni per essere riparato.

Oggi l'ex dormitorio dei frati francescani ospita la Scuola del Cuoio. I visitatori possono osservare come gli artigiani realizzano borse, portafogli e altri articoli in pelle che vengono venduti nel negozio adiacente.

Il tour della mattina di Another Florence termina proprio di fronte alla Basilica di Santa Croce per cui le nostre guide sapranno dirti molto di più.

.

 

------------------------------------------------------------------------------------

Torna all'indice

------------------------------------------------------------------------------------

Siamo orgogliosamente  membri di:
  + 39 335 6559428
   facebook.com/freetourflorence
info@anotherflorence.com    @Anotherflorence
 
Copyright 2020 © All rights Reserved - Design by Luigi Sorreca - VAT number: IT 02202300972